Home Manga Recensioni Manga Godeath - La Stirpe della Dea: Vol. 1
Godeath - La Stirpe della Dea: Vol. 1 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Venerdì 26 Ottobre 2012 08:21

Godeath Vol. 1 Shiozaki

Dall'autore di Battle Club e Ikkitousen un nuovo manga tutto azione, combattimenti e belle ragazze formose.

 

Scheda Tecnica

Editore J-Pop

Collana Seinen, Action

Genere Azione, combattimento

Anno di Produzione 2009

Anno Edizione Italiana 2012

Prezzo € 6,00

Italia, 1700. Napoli. Il Vaticano e la Massoneria sono in lotta per il potere. Per raggiungere il loro obbiettivo non esitano a servirsi di assassini professionisti che non si fermano davanti a niente e a nessuno, nemmeno agli uomini di chiesa. Non solo assassini professionisti, ma anche homunculus, esseri viventi non completamente umani creati con l'alchimia sono gli strumenti di questa guerra.
Maria è una delle più brave delle assassine al soldo della Massoneria. Ma quando si troverà tra il dover massacrare una giovane homunculus nemica e mettersi contro tutte e due le fazioni salvandole la vita, sceglierà quest'ultima opzione, iniziando un viaggio che la dovrebbe portare dal conte di Saint Germain, colui a cui deve la sua esistenza...
Dopo Battle Club e Ikkitousen, Yuji Shiozaki sforna un altro manga tutto azione e belle ragazze. La protagonista è una vera e propria bomba sexy che per la maggior parte del volume si aggira completamente nuda, attirandosi anche battute non proprio eleganti da parte degli uomini che incontra... Il tratto del sensei Shiozaki è come sempre molto curato, sia nel character design (soprattutto le belle fanciulle, anche se il volto di Maria e quello delle altre ragazze che appaiono nel manga tendono ad assomigliarsi un po' troppo...), sia nei fondali, molto curati e dettagliati. Per quanto riguarda la trama, i primi capitoli del volume, tra l'altro tutti piuttosto brevi, sono abbastanza caotici e presentano un po' troppe situazioni diverse nel giro di poche pagine con balzi temporali e spaziali non indifferenti. Nella seconda metà del volume, la storia sembra invece cominciare ad intraprendere un unico binario. Ulteriore motivo di interesse per il pubblico italiano, è l'ambientazione, che vede i protagonisti muoversi all'interno del nostro paese, addirittura in epoche differenti.

Consigliatissimo agli appassionati del genere, che ameranno alla follia gli splendidi disegni e le curve delle protagoniste. Personalmente inoltre mi sentirei di consigliarne la lettura ad un pubblico adulto, a causa della presenza di scene piuttosto forti.

J-Pop presenta questo primo volume di Godeath (al momento in Giappone ne sono usciti solo due) in una edizione a tiratura limitata denominata Killer Instinct Edition (la potete vedere qui in basso), che sarà venduta in esclusiva a Lucca Comics in soli 200 esemplari. Il volume uno in edizione normale sarà nelle fumetterie a partire da fine Novembre. Per quanto riguarda l'edizione italiana, non mi sbilancio su stampa e rilegatura, ma va apprezzata sicuramente la presenza di alcune pagine a colori e anche all'interno dell'albo, oltre all'immancabile sovracopertina.

 

Si ringrazia J-Pop.

VOTI

Godeath killer instict limited edition

Manga BUONO

Adattamento BUONO

Edizione S.V.

 

Commenti  

 
0 #1 juguetes eroticos 2015-06-18 22:52
It's the best time to make some plans for the future and it is time to be happy.
I have read this post and if I could I want to suggest you few interesting
things or advice. Perhaps you could write next articles
referring to this article. I desire to read even more
things about it!

Here is my site :: juguetes eroticos para parejas: http://lolatoys.com/es/we-vibe-4-plus.html
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information