Home News Ultime Ronin MangaKappa: La risposta alle FAQ lucchesi
Ronin MangaKappa: La risposta alle FAQ lucchesi PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Mercoledì 07 Novembre 2012 10:54

Ronin Manga e Kappa Edizioni riportano sulla loro pagina Facebook la risposta ad alcune delle domande poste loro più frequentemente allo stand durante la kermesse lucchese.

 

Faq ronin manga, lucca, kappa edizioni, stand

DPF: DOMANDE POSTE FREQUENTEMENTE!
(aka: FAQ)
• Di ritorno da Lucca Comics & Games abbiamo deciso di dare il via a una rubrica in cui rispondere alle domande che ci vengono poste più frequentemente… e alle quali rispondiamo altrettanto freq

uentemente (sia in questa sede, sia nel corso delle manifestazioni fumettistiche).
• La decisione è stata presa in base al fatto che - come abbiamo purtroppo notato - le nostre risposte finiscono per perdersi nei "botta e risposta" all'interno di altri post, per cui non tutti riescono a coglierne la presenza e a leggerle.
• Le risposte alle vostre "DPF" saranno suddivise per argomento, in modo da essere evidenziate anche dall'immagine relativa: in questo modo, non ci sarà possibilità di errore.
• Ricordate che all'interno di una rubrica DPF, onde evitare confusione, si tratta quel singolo argomento: in caso contrario, l'utilità della rubrica rischia di venire meno.
• Tenete d'occhio la nostra rubrica delle DPF, dunque! (proprio su questa pagina), e buona lettura!

 

Astrorobot, manga, blocker corps, ronin manga, diritti, ritardo• DPF: Domande Poste Frequentemente!
ASTROROBOT
(Blocker Gundan IV Machine Blaster)
• Molti di voi continuano a chiederci "che fine ha fatto Astrorobot", visto che è stato annunciato suppergiù due anni fa. Abbiamo risposto più volte, in que

sta sede e nel corso dei nostri incontri col pubblico, ma il messaggio non ha evidentemente ottenuto la diffusione che speravamo. Ecco qui, dunque, una volta per tutte, la risposta in un post interamente dedicato a essa.
• ASTROROBOT è uno dei tanti manga-nostalgia che abbiamo scovato per voi (il più recente dei quali è stato "Sherlock Holmes", preceduto da "Chobin" e "Don Dracula"), e che continueremo a presentarvi anche l'anno prossimo.
• ASTROROBOT è già completamente tradotto, letterato e adattato da più di un anno, e da allora è in attesa di essere mandato in tipografia. Quali sono i motivi di questa lunga attesa, dunque? Come abbiamo già raccontato più volte, l'intoppo deriva dall'enorme quantitativo di detentori dei diritti d'autore all'origine, i quali ci daranno la luce verde solo quando avranno deciso fra loro la suddivisione delle royalties. La cosa non è semplice, perché sono coinvolti gli autori (e anche alcuni eredi), lo studio d'animazione originale, la casa produttrice della serie tv, la vecchia casa editrice e la nuova casa editrice. Dunque, restiamo in attesa di notizie dal Giappone, e nel frattempo procediamo con le altre… 'girelle' di cui vi daremo notizia nell'arco dei prossimi mesi.
• In generale, vi chiediamo di tenere presente una cosa: il fatto che a noi piaccia scovare titoli così particolari, e in alcuni casi davvero remoti (nello spazio, nel tempo, e nella disponibilità), aumenta a dismisura le probabilità che si verifichino eventi di questo tipo, per cui vi chiediamo di avere pazienza e di restare in attesa, così come facciamo noi: dopotutto, considerate che se per voi questa attesa è (giustamente) seccante, per un editore rappresenta anche e soprattutto un danno (economico, d'immagine, produttivo, distributivo: scegliete voi). Ma noi restiamo comunque fiduciosi. Vi terremo ovviamente aggiornati sugli sviluppi, e quando finalmente potremo dare alle stampe questo bel libro, lo annunceremo in pompa magna.
• Alla prossima DPF!
• PS: in questo post si parla solo di ASTROROBOT: non aggiungete altri argomenti, altrimenti la rubrica diventa completamente inutile.

 

• DPF: Domande Poste Frequentemente!
ANNUNCI LUCCHESI
• Già da qualche anno ci viene chiesto «ma perché non annunciate le novità a Lucca come fanno tutti gli altri editori?»
• La risposta si trova nella domanda stessa, ovvero "perché lo fan

no tutti gli altri editori". E non certo per snobismo. Fatto sta che nell'arco dei quattro giorni di Lucca Comics ogni editore italiano spara bordate di titoli, uno dietro all'altro, che si accalcano gli uni sugli altri in uno spazio di tempo brevissimo, e che di conseguenza hanno un riscontro mediatico forte, ma confuso, e in uno spazio di tempo estremamente ristretto. Una "valanga di manga", se ci è concesso il quasi-gioco di parole. Ma a chi giova questo tipo di comunicazione? Di sicuro non a una casa editrice indipendente come la nostra, che pubblica prevalentemente volumi autoconclusivi, miniserie e piccole-grandi sorprese che arrivano (appunto) a sorpresa nell'arco dell'anno. Le regole del marketing suggerirebbero di sfruttare al massimo il trampolino di lancio lucchese, ma come sapete noi non siamo mai stati grandi fan del marketing - una pratica che riduce qualsiasi opera dell'ingegno umano a mero 'prodotto da commercializzare' – tanto che abbiamo coniato il neologismo 'NOrketing' per definire il nostro modo di fare promozione. State a vedere: tra dieci giorni non si parlerà già più degli annunci lucchesi, e a quel punto chiunque proponga qualcosa, avrà l'attenzione del pubblico tutta per sé. Proprio come abbiamo fatto l'anno scorso. E ha funzionato.
• Ma quest'anno siamo anche andati oltre. Se nel 2011 abbiamo annunciato appena tre nuovi titoli, che abbiamo poi puntialmente pubblicato, quest'anno non ne abbiamo annunciato nessuno. I motivi sono principalmente due:
1)
Inutile annunciare nuovi titoli quando il mercato è saturo come in questo momento. Abbiamo già i nostri serial da mandare avanti - ottimi serial per apprezzamento e per vendite, che hanno subito una battuta d'arresto forzata a causa del cambio di distribuzione dell'anno scorso –, e preferiamo dedicarci a questi, piuttosto che lanciarne di nuovi. Semmai pubblicheremo volumi singoli, che annunceremo solo quando sarà il momento. E che non affaticheranno ulteriormente il vostro portafogli con interminabili sequele di volumi.
2)
Nel caso specifico di quest'anno, sarebbe stato inutile annunciare nuovi titoli… dato che li abbiamo portati direttamente in anteprima di tre mesi a Lucca Comics. Abbiamo pubblicato ben quattro libri che ancora non sono stati annunciati su nessuna anteprima libraria (controllate pure), e che hanno fatto capolino su questa pagina appena una settimana prima di Lucca Comics. Dunque, abbiamo battuto gli annunci sul tempo, pubblicando questa volta in anticipo libri che arriveranno sugli scaffali solo a gennaio/febbraio 2013. E abbiamo addirittura completato una miniserie in due volumi pubblicandoli entrambi lo stesso giorno. Stiamo velocizzando il tutto, come potete notare.
• Dunque, passato il tornado lucchese, tutto torna alla normalità. Tenetevi aggiornati attraverso questa pagina (non è necessario iscriversi, per leggere i nostri post) e vedrete che avrete tutte le notizie di cui necessitate. Venite direttamente alla fonte, insomma.
• Nel frattempo, buona lettura!
• PS.: vi sono piaciuti SHERLOCK HOLMES, CHE NOTTE QUELLA NOTTE, JONATHAN STEELE NOIR, CARTOON HEROES, SEI IL MIO INCUBO e BIG ROBOT? Speriamo di sì. Noi e gli autori ne andiamo orgogliosi. Ri-buona lettura!

 

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information