Home News Ultime BD Edizioni: Il comunicato ufficiale sulla fusione con GP Publising
BD Edizioni: Il comunicato ufficiale sulla fusione con GP Publising PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Venerdì 09 Novembre 2012 11:26

Dopo il comunicato ufficiale GP Publishing, ecco quello di BD Edizioni relativo alla fusione delle due case editrici:

 

BD Edizioni logo

Una straordinaria novità nel fumetto italiano!

 

Edizioni BD e GP publishing stanno finalizzando un accordo per la creazione

di un unico soggetto editoriale.

L’impatto è estremamente importante: un catalogo di circa 3000 referenze e la quota di mercato

congiunta pone la nuova realtà tra le prime tre della distribuzione a fumetti italiana. Il

nuovo soggetto avrà a disposizione marchi quali Warcraft, Saint Seiya, Hetalia, Haruhi Suzumiya, Hellsing, Buffy the vampire slayer, Mazinger, Devilman, Sailor Moon, Billy Bat,

I am a hero, Lego e tante altre straordinarie licenze, contrattualizzate con i principali player

internazionali: da Kodansha a Shueisha, da Disney a Warner, da Dark Horse a Capcom,

da Squarenix a Shogakukan, da NSP a Kadokawa, da Glenat a Mediatoon e tanti altri.

Questa iniziativa, la prima di questo genere e misura nel panorama editoriale italiana, offrirà

al canale e al pubblico immediati vantaggi qualitativi e commerciali. La nuova realtà potrà

contare su una forte e coesa proposta commerciale grazie all’importante partnership con

Messaggerie Libri SpA.

Un’entità unica è la logica conseguenza di una forte complementarietà editoriale e di un

importante potenziale di sviluppo,” dice Francesco Meo, publishing manager di Grani &

Partners SpA.

Questo accordo è la naturale conseguenza di un’amicizia e di una collaborazione pluriennale,”

afferma Marco Schiavone di Edizioni BD.

Il nuovo soggetto editoriale potrà contare su un’elevata expertise grazie al combinato dei team

coinvolti e su un’orizzonte di investimento e ricerca in licensing, contenuti originali e digital

publishing.

L’accordo è soggetto ad approvazione degli organi amministrativi delle rispettive società.

L’inizio delle operazioni congiunte è previsto per la fine di novembre, per preparare un nuovo

ed esaltante 2013.