Home Speciali Recensioni Speciali Intervista a Jacopo Costa Buranelli: Line Editor J-Pop e GP Manga!
Intervista a Jacopo Costa Buranelli: Line Editor J-Pop e GP Manga! PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Lunedì 04 Marzo 2013 07:26

jacopo costa buranelli intervista line editor j-pop gp manga

In occasione della ripartenza di GP Publishing, facciamo due chiacchiere con Jacopo Costa Buranelli, line editor di J-Pop e GP Manga, che ci svela un po' di retroscena, curiosità e novità!

 

Scheda Tecnica

Editore J-Pop+ GP Manga

Tipo Intervsita

Soggetto: Jacopo Costa Buranelli

Ruolo: Line editor J-Pop + GP Manga

Intervista a Jacopo Costa Buranelli, line editor di J-Pop e GP Manga


Buongiorno Jacopo. E' sempre un piacere fare due chiacchiere con te.


Carissimo! È un piacere tornare su ANIMANGAPLUS!


  1. Iniziamo subito con una domanda sulla “fusione” J-Pop+GP Publishing, tanto per rompere il ghiaccio. Posto che non siamo interessati ad avere informazioni di carattere amministrativo, che sono cose che riguardano esclusivamente le due società, saremmo invece interessati ad avere qualche informazione di carattere organizzativo. Nello specifico ci piacerebbe sapere come sono mutati i due staff, se esistono sempre due redazioni separate. Insomma, vi dobbiamo venire a trovare a Milano o in Emilia? :)


A Milano! Vieni pure a Milano che ti accolgo negli uffici di via Moncucco, come sempre! Da dopo la fusione ci siamo organizzati per avere tutto il materiale e la gestione delle operazioni produttive negli stessi uffici di J-POP, essendo GP MANGA diventata sostanzialmente la seconda etichetta manga di EDIZIONI BD. Da lì noi gestiamo sia il commerciale (grazie alle super girls Enrica e Georgia) e il redazionale con un calendario di produzione da rispettare. La maggior parte delle lavorazioni viene prodotta all'esterno da preziosi collaboratori, molti di loro ex gp publishing, e il tutto viene poi confezionato ad hoc in redazione per passare poi il prestampa alle tipografie. Quindi, un'unica redazione che segue un numero maggiore di collaboratori.


  1. Nei manga che stiamo recensendo in questi giorni abbiamo visto dei nuovi nomi, come Go, Roku, Ju. Ci puoi spiegare a cosa corrispondono questi nomi con richiami alla numerazione giapponese?


Sono le nuove collane da edicola.
Una nuova realtà editoriale deve registrare nuovamente le collane, con nomi diversi e chiedere l'autorizzazione al tribunale per la pubblicazione. Abbiamo scelto la numerazione giapponese un po' perché fa figo, un po' perché siamo intenzionati a non categorizzare troppo i nomi delle collane, far si che siano aperti alla possibilità di contenere prodotti anche diversificati, magari alternati a livello temporale. I numeri ci sembravano con il giusto grado di neutralità per questo tipo di finalità.


  1. Molti lettori si chiedono se dopo questa fusione i manga GP Publishing che stanno leggendo verranno portati a termine o meno. Tra i più richiesti di sicuro Baroque o l'anime comics di Sailor Moon. Ci puoi dare qualche informazione a riguardo?


Mantova sarà una bella occasione per parlarne. Dobbiamo tutti avere pazienza e ragionare sulla lunga distanza. Molte serie iniziate con GP saranno portate a termine, per altre i tempi di attesa saranno lunghi. La nostra non è una politica di assalto agli scaffali, bensì una filosofia editoriale che tende a valorizzare il prodotto e a contenere i costi. Magari non uscirà tutto subito, ma non smettiamo di lavorare al calendario per cercare la quadratura. In particolare, i titoli che citi avranno dei tempi ancora lunghi.


  1. GP Publishing aveva annunciato di essere diventata ufficialmente l'editore italiano di Go Nagai. E' cambiato qualcosa dopo la fusione? Quando vedremo le prime uscite?

    Sì, sono cambiati i termini del contratto e a breve avremmo molte più informazioni a riguardo. Probabilmente la Go Nagai collection sarà sotto marchio J-POP, con una valorizzazione particolare (variant, ultra variant, gadget e prodotti editoriali tutti nuovi). Inoltre, la fusione ci ha permesso di ridiscutere anche il piano editoriale con le versioni di riferimento da portare in italiano. Parlo di edizioni ultimate (vedi quella Kodansha di Devilman) e quindi vedrete un devilman nella sua veste più recente.
    Il tutto è previsto per aprile. Si inizierà con Devilman e il Mazinger Z di Nagai+Ota. Sarà davvero qualcosa di speciale, te lo assicuro.


    5. Le linee editoriali GP Publishing e J-Pop rimarranno distinte o anche loro subiranno qualche fusione? Mi spiego meglio. Potrebbe capitare che un manga annunciato da GP venga pubblicato con logo J-Pop o viceversa?


Sì potrebbe capitare. Ci teniamo a tenere distinti i vari soggetti essendo due etichette manga, per non creare confusione. GP è quella più da “assalto” mentre J-POP rimane con l'occhio attento alla fumetteria. Però entrambe sono sotto lo stesso editore (edizioni BD), quindi qualche crossover potrebbe tranquillamente capitare.


  1. Ora che il parco testate globale vi pone ai primi posti nell'editoria manga italiana, avete intenzione di differenziare la scelta dei temi, magari toccando nuovi generi poco esplorati finora come il manga di ambientazione storica o quello di ispirazione letteraria tanto per fare un esempio?

    Sì, ci interessa esplorare di tutto. Per ora, dopo l'esperimento LIGHT NOVEL che continueremo sicuramente, diciamo che la vena più interessante pulsa sotto il segno del vintage. Andiamo avanti su quel fronte e lo consolidiamo. Ma non solo. Dove troviamo potenziale ragioniamo in termini di offerte e cerchiamo di portarlo in Italia. Come dici tu, siamo ai primi posti dell'editoria manga italiana, ma questo non ci rende immuni alla crisi economica. Sicché, anche il nostro scouting deve certamente tener conto dell'aspetto commerciale.
    Sull'ispirazione letteraria abbiamo appena recuperato i diritti per l'integrale di EMMA della mitica Kaoru Mori. E (posso dirlo? Me lo concedi?) proprio con una certa collaboratrice di ANIMANGA PLUS abbiamo pianificato in occasione dell'uscita del primo numero una sorpresa di approfondimento per i lettori più accaniti. ^^

    7. A Lucca Marco Schiavone e Enrico Grani avevano lasciato intendere che una delle novità di questa fusione sarebbe stata vedere qualche testata J-Pop in edicola. Come procede questo progetto? Quando vedremo qualche albo J-Pop in edicola?


Il progetto è nella sua fase iniziale. Abbiamo in mente una piccola idea che potrebbe rivelarsi decisiva per quanto concerne il marchio J-POP in edicola. Subito dopo Lucca abbiamo iniziato a lavorarci. Però c'è anche da dire che si tratterà di un'operazione parecchio mirata perché ci teniamo (almento in questo start up) a distinguere bene le tue etichette... e tra le due è sicuramente GP quella on kosk.


  1. Dal punto di vista delle edizioni cambierà qualcosa? Le testate GP verranno uniformate nei formati a quelle J-Pop o manterranno la loro “identità”?


Sì, come ti dicevo prima è nostra intenzione mantenere l'identità delle etichette. Tuttavia, il formato di stampa (se uniformato) abbatte ridicalmente i costi di stampa. Ecco perché tenteremo (ove possibile) di uniformare almeno le dimensioni degli albi.


  1. A livello di siti cambierà qualcosa? Rimarranno gli stessi o verranno unificati nella grafica?


Nuovo sito, nuovo sito! Www.gpmanga.it!

Ecco, questo è stato il primo, ma piano piano li rinnoveremo tutti, anche j-pop e edizioni bd. L'idea è quella di uniformare la linea grafica il più possibile in modo da dare omogeneità alla casa editrice.


  1. Parliamo un po' di J-Pop. Ci puoi dire qualche novità che bolle in pentola? Ad esempio molti stanno aspettando di vedere riempirsi quei punti interrogativi nella sezione coming soon del sito...


Stiamo cercando di portare in Italia una bella dose di novità. Siamo attivi su diversi progetti che non mancheranno di stupire. Abbiamo già annunciato diversi titoli e ne annunceremo di nuovi anche a Mantova.
Ne approfitto di questa intervista per presentare ai lettori due nuovi titoli Shogakukan che ci sono piaciuti molto in fase di scouting e che fanno ora parte del nostro catalogo di futura pubblicazione:

Manken. di Daiki Kato: una commedia scolastica con protagoniste due graziose fanciulle totalmente fissate con i manga. Un bel titolo pop, un Bakuman tutto al femminile!

Yuureito di Taro Nogizaka: dall'autore di Team Medical Dragon, una storia inquietante e con sfumature mystery/horror.


A noi sono piaciuti e presto daremo tutti i dettagli delle uscite.



Anche per questa volta è tutto.
Ti ringrazio della chiacchierata e ti do appuntamento alla prossima intervista.


Ciao, carissimo! Grazie a te.

manken manga yuureito manga

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information