Home Manga Recensioni Manga Somnia - Artefici di Sogni: Vol. 1
Somnia - Artefici di Sogni: Vol. 1 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Domenica 27 Ottobre 2013 10:34

 

Somnia artefici di sogni

Un manga all'italiana. Una storia fantasy piuttosto avvincente e ben sviluppata e un tratto abbastanza nipponico, per l'opera prima di una coppia di autrici del nostro paese.

Scheda Tecnica

Editore Panini Comics

Genere Fantasy

Anno di Produzione 2013

Prezzo € 4,50 a volume (in totale 4)

Tutti gli esseri umani hanno qualcosa che li accomuna: il cuore di ognuno ha un desiderio che vuole esaudire. Esiste un modo per esaudire questo sogno: andare alla Corporazione dei Creatori e farsi costruire un Somnia. Myra Rever è stata selezionata insieme ad altri ragazzi della sua età per entrare a far parte della Corporazione. Il suo primo incarico, insieme al compagno di corso Vincent, di indagare su un cliente della Corporazione che ha richiesto un Somnia. Dovranno scoprire se il suo desiderio è davvero meritevole di essere esaudito con il Somnia di cui ha fatto richiesta.

A vederlo esposto sullo scaffale delle novità della fumetteria, Somnia – Artefici di Sogni sembra uno dei tanti nuovi manga in uscita ogni settimana. Ma guardando bene, si nota che i nomi delle autrici sono italiani. Si tratta infatti di Liza E. Anzen (pseudonimo dietro il quale si nasconde Elena Zanzi, storica editor di Planet Manga) e Federica De Meo, con alle spalle un'esperienza di illustratrice per diversi editori italiani e corsi di perfezionamento sullo stile manga seguiti direttamente in Giappone.

Il risultato dell'incontro di queste due giovani autrici, è Somnia, Artefici di Sogni, ovvero quello che possiamo definire senza problemi un manga italiano, anche per via dell'inusuale formato in cui Panini lo propone: quel 13x18 tanto caro ai fumetti del sol levante piuttosto che a quelli italiani, che di solito vengono proposti nel classico “formato Bonelli”. Questo dimostra quanto la casa editrice modenese creda in questo progetto, che in effetti è davvero ben sviluppato. La storia è piuttosto intrigante, con frequenti colpi di scena e una trama che si sviluppa linearmente. Per quanto riguarda il disegno, se non sapessimo che alle matite c'è un'italiana, penseremmo di trovarci di fronte a una nuova opera di una Kaory Yuki o qualcuna delle sue collaboratrici. Lo stile è pulito, il tratto è curato e i volti riconoscibili. Buono anche il cambio di registro in occasione delle vignette con battute umoristiche.Unico difetto, è che, nonostante si parta con tanti sfondi curati, via via questi vanno a scomparire, per lasciare posto unicamente alle figure dei personaggi, in pieno stile shojo moderno.

Per quanto riguarda l'edizione Panini, il volume è presentato senza sovracopertina, con una rilegatura abbastanza robusta e con alcune pagine finali contenenti disegni preparatori e altre curiosità.
Somnia – Artefici di Sogni è pensato per essere una serie di quattro volumi. Dal 1 Novembre sarà inoltre disponibile su Amazon in versione ebook il romanzo prequel del manga: Somnia – La Notte dei Nove Desideri (di cui trovate il link qui sotto).

 

VOTI

Manga BUONO

Edizione BUONO

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information