Home Manga Recensioni Manga I Am A Hero: Voll. 1-10
I Am A Hero: Voll. 1-10 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Giovedì 14 Novembre 2013 21:29

 

I Am A Hero 1

Una storia di vita ordinaria. Disegnare manga, frequentare la propria ragazza...dare la caccia agli zombie...

Scheda Tecnica

Editore GP Publishing

Collana I Am A Hero

Genere Drammatico, Horror

Anno di Produzione 2009

Anno Edizione Italiana 2012

Prezzo € 5,90 Cad.

Hideo Suzuki è un mangaka. O meglio, lo è stato. E' riuscito a pubblicare un suo manga, ma è stato interrotto al secondo volume. Ora fa l'assistente di un altro autore più famoso. Fa orari assurdi, ha una ragazza che lo ama, ma è affascinata dal mangaka per cui lavora, che è anche il suo ex.

Hideo conduce una vita abbastanza ordinaria. Negli ultimi giorni poi, si deve dare da fare ancora di più, perchè un'epidemia di influenza sta mettendo a letto diverse persone in tutto il Giappone, e alcuni suoi colleghi sono a casa per malattia. Questa strana influenza però, ha effetti a dir poco...particolari. Pare infatti che chi ne è contagiato si trasformi in una sorta di zombie e inizi a cercare di divorare le altre persone. Il problema è che basta un solo morso per essere contagiati e diventare zombie. In poco tempo, la vita di Hideo si ritrova sconvolta, con la sua ragazza che cerca di mangiarselo, le Tokyo e le altre città del Giappone devastate e invase da orde di zombie.
Hideo (che, non l'abbiamo ancora detto, ma si scrive con gli stessi ideogrammi di eroe), si troverà così a dover lottare per rimanere vivo, cercando però di combattere prima di tutto le sue stesse paure inconsce, per poi reagire e trovare il modo di sfuggire agli zombie. Sono solo lui e il suo fidato fucile con cui era solito andare al poligono per il tiro al piattello. Sulla sua strada troverà diverse persone e dovrà imparare di chi fidarsi e da chi fuggire più che dagli zombie.

Kengo Hanazawa ci racconta la storia di un ordinario giapponese, con tutti i difetti e le paure del mondo (come ci ha confermato nella conferenza stampa di Lucca Comics il personaggio di Hideo è ispirato direttamente a se stesso, anche fisicamente), ma che cerca di rimanere lucido e onesto anche in questa situazione di pericolo, proprio come un bravo giapponese farebbe per controllare il panico e la paura. Il bello di I Am A Hero è proprio che non siamo di fronte a un supereroe che combatte gli zombie, ma a un tipo qualunque che si trova a dover lottare per non diventare la cena di qualcun altro. E lo fa come una persona normale. Questo ci fa sentire ancora più vicini al protagonista e coinvolti nella storia. Ora non resta che vedere se Hanazawa riuscirà a far progredire la storia, senza ricadere nei classici stereotipi delle “zombie stories” e senza uscire dal sentiero che si è tracciato.

Dal punto di vista del disegno, ci troviamo di fronte un tratto molto pulito e molto curato, con tavole ricche di particolari, sia dei fondali che dell'aspetto dei personaggi, ognuno con una fisionomia ben definita, che consente di non confonderli mai l'uno con l'altro.

Una menzione particolare per le copertine: davvero sempre molto originali e varie.

Molto curata anche l'edizione italiana a cura di GP Publishing, che si presenta con volumi ben rilegati, con sovracopertina e pagine a colori quando presenti nell'edizione originale.

 

Si ringrazia GP Publishing.

VOTI

Manga BUONO

Adattamento BUONO

Edizione OTTIMO

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information