Home Speciali Recensioni Speciali Thermae Romae I: Il film
Thermae Romae I: Il film PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Domenica 04 Maggio 2014 08:56

 

thermae romae film I

Dal manga di Mari Yamazaki un film ben realizzato e divertente.

Scheda Tecnica

Editore Tucker Film

Tipo Film

Genere Fantastico

Anno di Produzione 2012

Durata 108 Minuti

Antica Roma, durante l'impero di Adriano. Il passatempo preferito dei cittadini romani era rilassarsi alle terme, dove potevano riposare le proprie membra stanche e conversare con gli amici. Le terme sono diventate un business, tanto che vengono richiesti bagni sempre più moderni e originali per richiamare più pubblico. Lucio Modestus è uno dei principali ingegneri costruttori di terme di Roma. Ma alcuni nuovi concorrenti gli stanno rubando il lavoro grazie alle loro idee più innovative. Un giorno, durante un bagno alle terme, viene risucchiato in una sorta di vortice e sbuca nella vasca di un bagno pubblico giapponese nel 2012. Disorientato e stupito, Lucio carpisce alcune idee, che mette in pratica nelle terme romane non appena tornato nel suo tempo. Da quel momento Lucio diviene l'ingegnere di maggior successo dell'Urbe, tanto da essere richiesto anche dall'imperatore Adriano per i suoi bagni privati. In ogni “accidentale” viaggio nel futuro, Lucio trova sempre le ispirazioni giuste per i lavori che gli vengono richiesti. Ogni volta sulla sua strada si imbatte sempre anche Mami, una giovane aspirante mangaka, che vede in lui il potenziale personaggio del suo nuovo fumetto.

Ispirato al manga di Mari Yamazaki (pubblicato in Italia da Star Comics), Thermae Romae è un film divertente, con diverse trovate umoristiche in pieno stile giapponese (imperdibile il primo impatto di Lucio con i famosi “gabinetti computerizzati” del sol levante...) e segnato da un buon ritmo, che mantiene sempre viva l'attenzione dello spettatore per tutte le quasi due ore di durata.
Bellissimo l'impianto scenico, che utilizza alcuni teatri di posa a Cinecittà, oltre a comparse italiane. Interessante l'utilizzo della lingua. I romani parlano in giapponese tra loro, ma quando Lucio finisce in Giappone non si capisce con gli abitanti, durante il film però verranno scambiate anche alcune battute in latino, con un effetto abbastanza simpatico. Ultima nota la merita la colonna sonora, costituita per lo più da celebri arie di musica classica e lirica. Consigliato a chi ha amato il manga originale, ma anche a chi è alla ricerca di un film diverso dal solito, ma che riesca comunque a divertire ed appassionare.

Quella che abbiamo visto era la versione originale con sottotitoli italiani, quindi non possiamo giudicare il doppiaggio, ma l'adattamento dei testi ci è apparso valido. Il film sarà nei cinema in versione doppiata dal mese di Giugno 2014, mentre ieri al Far East Film Festival di Udine è stato presentato in anteprima il suo sequel.

 

 

VOTI

Film BUONO

Edizione Italiana S.V.

 
FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information