Home Manga Recensioni Manga Monster Hunter Epic: Vol. 1
Monster Hunter Epic: Vol. 1 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Domenica 01 Marzo 2015 11:45

 

 

monster hunter epic 1

Dall'universo videoludico creato da Capcom, un nuovo capitolo della avventure di Monster Hunter.

 

 

Scheda Tecnica

Editore J-Pop

Collana Shonen Manga

Genere Fantasy

Anno di Produzione 2011

Anno Edizione Italiana 2015

Prezzo € 5,90

Nel villaggio di Yukumo, famoso per le sue fonti termali, vive Yamato, un bambino di dieci anni il cui sogno più grande è diventare un Monster Hunter, ovvero un guerriero addestrato a dare la caccia ai mostri giganti che popolano il mondo e che saltuariamente attaccano i villaggi. Yamato sogna di diventare come Kuja, uno dei più rispettati ed esperti Monster Hunter, che però si rifiuta di fare da maestro a Yamato perché ancora troppo piccolo. Quando finalmente il bambino riesce a strappargli la promessa di farlo diventare suo allievo, Kuja sparisce in seguito allo scontro con un potente mostro. Al posto di Kuja sarà Sensei, il suo aiutante felyne (un gatto con fattezze umane), a insegnare a Yamato ad essere un grande Monster Hunter. Dopo dieci anni di duri addestramenti, Sensei, Yamato e la sua amica d'infanzia Mui diventeranno un team di cacciatori pronto ad affrontare anche le missioni più difficili, ed intraprenderanno un viaggio per fare esperienza sul campo.

Scritto e disegnato da Ryuta Fuse, Monster Hunter Epic è la nuova incarnazione cartacea dell'universo videoludico creato da Capcom. In particolare questa serie (che al momento in Giappone conta tre volumi usciti ed è ancora in corso), si ispira a Monster Hunter 3 e Monster Hunter 3G per i primi due volumi, mentre per il terzo si passa a Monster Hunter 4. Inoltre l'ambientazione è la stessa dei romanzi della serie Monster Hunter Episode.

L'inizio è il classico shonen manga di formazione, con il protagonista già designato a divenire un eroe dalle capacità fuori dal comune, ma la seconda parte, quando si comincia a fare sul serio nel combattimento con i mostri giganti, diventa improvvisamente più intrigante e spettacolare, grazie anche a un buon design dei personaggi e soprattutto dei mostri, che presentano un tratto molto curato e ricco di dettagli. Quello in cui Fuse è carente sono invece i fondali, la cui assenza spesso rende difficile capire come si svolgono i combattimenti. Ad esempio in una scena il mostro si attacca al soffitto, ma dal disegno non si capisce affatto.

Buono l'adattamento italiano, che ha tenuto conto della terminologia usata nel gioco.
A tal proposito vi abbiamo riservato una sorpresa: un'intervista esclusiva a Fabiano Bertello, il traduttore di Monster Hunter Epic, che trovate a questo link.

 

Si ringrazia J-Pop

VOTI

 

Manga BUONO

Adattamento BUONO

Edizione S.V.

 

 
FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information