Home Speciali Recensioni Speciali Rango: Recensione
Rango: Recensione PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Lunedì 21 Marzo 2011 09:41

Un film d'animazione divertente e avvincente per il regista della trilogia di Pirati dei Caraibi e il remake USA di The Ring.

 

Scheda Tecnica

Distributore Paramount

Tipo Film

Genere Animazione, Western, commedia

Anno di Produzione 2011

Anno edizione italiana 2011

Lui è il protagonista. Ha già in programma diverse opere, dal musical al dramma. Ha il suo bel da fare a tenere a bada gli altri attori (una palma, il busto di una Barbie, un pesce a molla, uno scarafaggio morto). Lui è un camaleonte e si chiama Rango. Il suo palcoscenico? Un acquario, dal quale finisce scalzato, per ritrovarsi in mezzo al deserto, in una cittadina di nome Polvere, abitata da altri animali (tartarughe, lucertole, topolini di campagna, talpe). Gli abitanti sono in agitazione perché da qualche tempo non arriva più acqua e le scorte stanno per esaurirsi. Solo il prode sceriffo Rango potrà svelare il mistero dell'acqua scomparsa e tenere testa al terribile pistolero Jack Sonagli...Peccato che Rango non sia poi così prode come va dicendo...

Gore Verbinski, già regista del Ring versione hollywoodiana e della prima trilogia de I Pirati dei Caraibi, si cimenta con l'animazione e lo fa con un approccio che mancava da un po' di tempo. Ovvero scrive un film, come se dovesse girarlo con attori in carne ed ossa, e poi invece lo gira in animazione. Niente buonismi, balletti, canzonette, ma un bel western con battute al vetriolo e cavalcate verso il tramonto, solo che i protagonisti sono degli animali parlanti. Il risultato è un film divertente, con una sceneggiatura ben articolata e avvincente, che tiene gli spettatori incollati alla poltrona. Il rovescio della medaglia è che i bambini più piccoli (che, con mio stupore, affollavano la sala) non riusciranno ad apprezzare l'umorismo del film e non riusciranno a stabilire un feeling con i personaggi, spesso brutti e spelacchiati. Ma i ragazzi più grandi e gli adulti avranno di che uscire soddisfatti dalla sala.

Ottima l'edizione italiana, che vanta un Nanni Baldini (la voce di Chuck nell'omonimo telefilm) in splendida forma nei panni di Rango (che nell'originale vanta la voce di Johnny Depp) e il resto delle voci perfettamente calzanti con i vari personaggi.

 

VOTI

 

Film OTTIMO

 

Edizione Italiana OTTIMO

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information