Home Speciali Recensioni Speciali Machete: Recensione
Machete: Recensione PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea "Ryo" Consonni   
Lunedì 09 Maggio 2011 06:46

Machete Locandina

Fiumi di sangue, belle donne, violenza efferata, fiumi di sangue...no questo l'ho già detto...Da un finto trailer a un capolavoro del B-Movie divertente e caciarone.

 

Scheda Tecnica

Distributore Lucky Red

Tipo Film per le sale

Genere Azione, commedia

Anno di Produzione 2010

Anno Uscita Italiana 2011

Durata 102 Minuti

C'era una volta un trailer. Finto per giunta. Un trailer inserito nel progetto “Grindhouse” del fantastic-duo Tarantino+Rodriguez. Era stato creato per dare l'impressione di trovarsi davvero in una sala cinematografica di quelle di una volta. Questo finto trailer ha riscosso talmente tanti consensi tra il pubblico, che Robert Rodriguez ha deciso di farne un vero film. Il titolo di quel trailer era Machete.
Il protagonista è un agente federale americano, nome in codice Machete (ama affettare i cattivi a colpi di machete piuttosto che limitarsi a sforacchiarli a colpi di arma da fuoco), che scopre un grosso cartello della droga tra il Messico e gli USA che coinvolge anche alti funzionari e alcuni suoi colleghi. Questo gli costerà la vita della moglie e della figlia, e per poco anche la sua. Dopo tre anni in cui era stato dato per morto, torna ad affrontare i suoi nemici per vendicare la sua famiglia e liberare i messicani dall'oppressione e dall'ingiustizia. Ad aiutarlo ci saranno una bella agente dell'immigrazione, una venditrice di Tacos che comanda una società clandestina e suo fratello prete. I cattivi da eliminare sono un senatore corrotto, un affarista senza scrupoli, un vigilantes xenofobo e il capo del cartello della droga in persona.
Dietro i vari personaggi si cela un cast di primo piano, che comprende, oltre al protagonista Danny Trejo, Jessica Alba, Chech Marin, Michelle Rodriguez, Lindsay Lohan, Don Johnson, Steven Seagal, Jeff Fahey e Robert De Niro.

Il risultato dell'incontro tra la mente geniale di Rodriguez, un cast di questa portata e la passione del regista per i B-Movies è un film pieno di violenza tanto assurda da essere quasi comica (splendida la scena della “corda intestinale”) e di belle donne poco vestite (anche per nulla...), condito con una comicità dark e volutamente esagerata. Un mix che tiene incollati sulla poltrona dall'inizio alla fine del film, nonostante la trama, seppur carina e con un buon intreccio, non spicchi certo per la sua originalità e imprevedibilità. Un film fracassone che non mancherà di divertire gli amanti del genere e gli estimatori di Rodriguez.

 

VOTI

 

Film BUONO

 

Edizione Italiana BUONO

 

 
FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information