Home Manga Recensioni Manga Baroque Vol. 1
Baroque Vol. 1 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Nemo   
Venerdì 28 Maggio 2010 16:05

Baroque

 

Scheda Tecnica

Editore GP Publishing

Tipo Manga

Genere Fantasy

Anno di Produzione 2005

Anno Edizione Italiana 2009

Prezzo € 4,30

La nuova fatica di Yayoi Ogawa

Meno pubblicizzata di Fuyumi Souryo, meno appariscente delle CLAMP, non abbastanza “gothic” come Kaory Yuki.

In ogni caso una delle migliori mangaka in circolazione. La Sensei Ogawa dopo il capolavoro Kimi Wa Pet (Sei il mio cucciolo) datato 1994 e vincitore nel 2003 del prestigioso Kodansha Manga Award per la categoria femminile, ha iniziato la serializzazione di due opere: i drammi di Kiss and Never Cry (sempre edito da GP Publishing) e il bislacco Baroque, una storia dal taglio maggiormente maschile e che quindi si discosta dalla opere precedenti, anche se etichettare le opere di Ogawa Sensei ci sembra perlomeno irrispettoso.

Pubblicato in Giapopone da Kodansha su Shonen Sirius (una rivista che si rivolge sia al pubblico maschile che a quello femminile) Baroque è un giusto mix di mistero, azione e le solite gag che contraddistinguono Yayoi Ogawa.

Trama

Il protagonista è Atsuishi Kabayama, ex bimbo prodigio, ora tipico ragazzo timido e impacciato da serial giapponese. Ma cosa è successo ad Atshushi? Perché è cambiato e soprattutto perché non ricorda nulla di quando era un bimbo prodigio?

La tranquilla vita di Atshushi è pronta a essere sconvolta quando la bella Tusbasa Kanno si trasferisce nella casa a fianco alla sua ed entra prepotentemente nella sua vita. Questa dice al buon Atsuishi che se non farà l’amore con lei il mondo potrebbe scomparire e che lei proviene da un altro mondo,un mondo parallelo, dove vive sull’isola Baroque (che da il titolo alla serie)… C’è solo un piccolo problema Tsubasa in realtà si chiama Trans ed è il dio di questo mondo, già dio, in quanto in realtà trans è un uomo!

Intorno ai protagonisti un cast di comprimari abbastanza convincenti, dalla classica amica di infanzia innamorata del protagonista (Hiyoko), alla sorella maledetta di Trans (Alias) fino ad arrivare al personaggio utile a smorzare la tensione, Lord Piranesi.

Tecnica

Il tratto rimane sempre pulito e particolareggiato, menzione particolare meritano le pin-up di inizio capitolo, alcune meriterebbero di essere ammirate in un illustration book. L’edizione (la classica da 4,30€ di GP Publishing, dimensione 13x18) ci sembra soddisfacente, buona carta, buona impaginazione, il volume italiano ricalca fedelmente la versione nipponica. Assente la sovracopertina. Ottimo l’adattamento, sempre scorrevole. Gp Publishing ci ha offerto Baroque mensilmente per 3 mesi, portandoci subito in pari con l’edizione giapponese.

Commento

Baroque non trova una classificazione immediata. Caratteristica fondamentale è lo humor di cui ogni vignetta è intrisa, prendendosi gioco, anche abbastanza platealmente degli stereotipi classici della commedia ecchi.

Questo non deve però fare pensare ad una trama sciatta e al solo scopo di far ridere, è vero il contrario. Già dal secondo volume i colpi di scena sono molteplici, ma sempre funzionali alla storia e questo rende la lettura coinvolgente e interessante. Come al solito per la Ogawa da rimarcare le ottime caratterizzazioni dei personaggi, soprattutto i protagonisti.

In questi primi numeri l’equilibrio tra ironia e “storia” è perfetto e possiamo sperare che l’opera continui con questo ritmo.

In sintesi Baroque è un ottimo manga con una storia interessante che strappa più di un sorriso e nel desolante panorama dei manga in Italia, non è affatto poco.

Di: Nemo96

VOTI

 

Manga BUONO

 

Adattamento BUONO

 

Edizione BUONO

 
FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information