Home News Ultime Coconino Press e Fandango presentano Igort - Pagine Nomadi
Coconino Press e Fandango presentano Igort - Pagine Nomadi PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Andrea   
Martedì 08 Maggio 2012 08:43

IGORT, NUOVO LIBRO E MOSTRA ALLA TRIENNALE DI MILANO

PAGINE NOMADI: UN VIAGGIO NELL'ANIMA DELLA RUSSIA,

UN'INTERVISTA-REPORTAGE DALLA PARTE DEI PERSEGUITATI

A maggio in tutte le librerie il volume realizzato in collaborazione con l'Università Iulm

Martedì 8 maggio (ore 18.30) l'autore inaugura alla Triennale di Milano

un'ampia esposizione di tavole e disegni (fino al 10 giugno)

Visita guidata-preview per la stampa: Triennale di Milano, viale Alemagna 6, martedì 8 maggio ore 12

 

Nel libro i racconti a fumetti inediti “Anton”, sulla morte di Anton Cechov, “Sotto assedio” sulla battaglia di Leningrado, e un'anteprima del prossimo lavoro di Igort “Quaderni mistici”

Igort pagine nomadi

 

Fumetti Coconino Press-Fandango

Igort

Pagine nomadi

(Storie non ufficiali dell'ex Unione sovietica)

 

Autore: Igort

Titolo: Pagine nomadi

Editore: Coconino Press - Fandango,

in collaborazione con la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano

Collana: Progetto '900

Numero pagine: 176, a colori

Prezzo: 16 euro

Uscita: maggio 2012

ISBN: 9788876182228

 

Ucraina, Siberia, Russia. Quasi due anni passati nei Paesi ex sovietici a camminare, incontrare persone e fare domande sul passato e sul presente. Sulle vittime di Stalin negli anni Trenta, su Anna Politkovskaja, sulla guerra cecena e sull'opposizione di un popolo che oggi rialza la voce e scende in piazza contro Putin.

Da questa esperienza Igort ha tratto due intensi reportages disegnati, Quaderni ucraini e Quaderni russi, pubblicati con grande successo in Italia, Francia e altri Paesi europei. In questo nuovo volume l'autore ci accompagna dietro le quinte del suo lavoro documentario a fumetti: in una lunga intervista che attraversa il libro Igort riflette sul metodo, racconta i luoghi e le fonti della sua ricerca, ripercorre il viaggio riportando nuove testimonianze e presentando storie inedite a fumetti, acquerelli, disegni e studi preparatori, fotografie, pagine dai quaderni, appunti dai taccuini.

Corredano il volume due interviste inedite a Nathalie Pasternak, presidentessa della Comunità ucraina in Francia, e a Galina Ackerman, amica della Politkovskaja e traduttrice in francese dei suoi libri.

Testimone e interprete, Igort registra e disegna. Fa parlare i volti, dà voce alle vittime. Affronta il viaggio nell'anima, nella storia e nell'attualità della Russia non con la fredda “distanza” del cronista, ma con la commozione partecipe di chi ascolta i perseguitati. Quelli di ieri, i sopravvissuti al terribile passato stalinista, alla carestia e alla persecuzione del popolo ucraino negli anni '30. E quelli di oggi: le donne e gli uomini che hanno resistito alla “democrazia travestita” di Putin, come la coraggiosa giornalista Anna Politkovskaja e i ceceni torturati e massacrati in una guerra dimenticata dai media. Donne e uomini che continuano a resistere, scendendo ogni giorno in piazza.

Un reportage che riflette sul fare reportage. Un libro di narrazione disegnata nel solco di graphic reporters come Joe Sacco e altri, ma anche del giornalismo “empatico” e sociale di testimoni del nostro tempo come Tiziano Terzani, Ryszard Kapuscinski, Svetlana Alekseievic, l'Oriana Fallaci delle cronache dal Vietnam. Un libro che dice ad ogni pagina: non voltate la testa dall'altra parte, non accettate verità preconfezionate. E soprattutto “Stay human”, restate umani.

LA MOSTRA

Triennale di Milano
Igort: Pagine nomadi

9 Maggio 2012. 10 Giugno 2012.

Ingresso: 4 / 3 / 2 euro

Orari: martedì-domenica 10.30-20.30

giovedì 10.30-23.00

Libro Igort. Pagine Nomadi. Storie non ufficiali dell'ex Unione Sovietica, edito da Coconino Press - Fandango

L'AUTORE

Igort scrive e disegna storie da trent’anni e i suoi romanzi a fumetti sono pubblicati oggi in 15 Paesi. Negli ultimi anni si è dedicato in prevalenza al reportage disegnato, realizzando i Quaderni ucraini e i Quaderni russi. Tra i suoi libri, vincitori di numerosi premi in Italia e all’estero: Goodbye Baobab (con Daniele Brolli), Sinatra, 5 è il numero perfetto, Fats Waller (su testi di Carlos Sampayo), Alligatore: dimmi che non vuoi morire (con Massimo Carlotto), La ballata di Hambone (con i disegni di Leila Marzocchi), Parola di Chandler (tradotto da Sandro Veronesi, su testi di Raymond Chandler).

COCONINO PRESS

Nata nel 2000 da un progetto di Igort e Carlo Barbieri, Coconino Press è la casa editrice che ha fatto conoscere in Italia i capolavori internazionali del romanzo a fumetti. Fra graphic novel e comics d’autore, la Coconino presenta le firme più importanti del fumetto, un linguaggio narrativo diffuso in tutto il mondo. Igort, Lorenzo Mattotti, David B, Gipi, José Munoz, Jiro Taniguchi, Daniel Clowes, Davide Toffolo: il catalogo della Coconino conta oltre 250 titoli ed è in costante espansione, per raccontare da vicino l’evoluzione dell’arte del fumetto.

 

FANDANGO LIBRI

La Fandango Libri nasce nel 1999 nell’ambito della casa di produzione e distribuzione cinematografica Fandango di Domenico Procacci. Nel 2005 diventano soci della casa editrice gli scrittori Alessandro Baricco, Carlo Lucarelli, Edoardo Nesi, Sandro Veronesi e la sceneggiatrice Laura Paolucci. Nel corso degli anni la Fandango ha pubblicato autori come David Foster Wallace e Anna Politkovskaja, John Cheever e Alessandro Baricco. Oltre ad occuparsi di narrativa e di reportage, Fandango Libri negli ultimi anni ha cominciato ad occuparsi di fumetti, con la riproposizione integrale dell’opera di Andrea Pazienza e la pubblicazione di alcuni capolavori di Will Eisner, maestro indiscusso del graphic novel. Il direttore editoriale è Mario Desiati.

 
FacebookTwitter
Copyright © 2017 animangaplus.it. Tutti i diritti riservati.
Mandaci una mail a: info@animangaplus.it.

Animangaplus.itutilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information